Eseguire una corretta manutenzione del filtro antigrasso assicura il funzionamento ottimale della cappa, mentre la periodica sostituzione del filtro carbone è indispensabile non solo per mantenere efficiente la cappa aspirante, ma anche per scongiurare il pericolo di incendio.

 

Grazie alla capacità assorbente del carbone attivo, questa tipologia di filtri catturano e trattengono sostanze come polvere, odori, vapori ecc da liquidi e gas. Questo permette di avere una migliore qualità dell’aria, degli ambienti più sani e puliti.

 

 

Per evitare spiacevoli guasti, e riportare l’aspirazione della cappa alla potenza originaria, puoi seguire questi consigli:

 

 

• A causa del progressivo accumularsi di residui grassi sui filtri, l'infiammabilità aumenta, e il rendimento della cappa aspirante diminuisce. Mediante tempestiva sostituzione del filtro a carbone attivo si può prevenire il pericolo d’incendio, che potrebbe insorgere a causa dell’accumulo di calore eccessivo durante la cottura e ripristinare l’originale rendimento di aspirazione della cappa, che nel tempo diminuisce.

 

• Il normale Filtro antiodore è composto da una combinazione di carboni attivi, non è lavabile e non è rigenerabile, per questo motivo va sostituito circa ogni 4/6 mesi di utilizzo, o anche più frequentemente per un uso particolarmente intenso.

 

 CONSIGLIO PER L’UTILIZZO DELLA CAPPA

 

È bene avviare la cappa a velocità ridotta 5 minuti prima di iniziare la cottura, in modo da attivare il processo di ricircolo dell'aria, per poi aumentare la velocità di aspirazione nel momento della cottura.

Lo spegnimento della cappa aspirante, invece andrebbe fatto non prima di 5 minuti dalla fine della cottura, poiché le sostanze rimangono nell’aria anche oltre il termine della cottura.

 

 

Ricordiamo che l’unico modo per mantenere ben efficiente la capacità anti-odore della propria cappa aspirante con filtro a carboni attivi è di sostituirlo tempestivamente una volta esaurita la sua durata.

 

Se non vuoi sostituire il filtro a carboni così frequentemente, esistono anche dei filtri a carboni attivi rigenerabili, che possono durare anche un paio di anni, ma richiedono una manutenzione più accurata.

Ne parleremo più approfonditamente nel prossimo articolo!